Reiki Rainbow - Reiki
  • Reiki Rainbow - phone
  • Reiki Rainbow - email
  • Reiki Rainbow - links

Reiki Rainbow®

Cos'è il Reiki.

REIKI è il nome di una antica tradizione orientale di benessere naturale che avviene attraverso la trasmissione di Energie Spirituali, metodo tramandato oralmente da Maestro a discepolo con cerimonie iniziatiche fin da epoche remote. Il REIKI si perse nell'oscurità dei tempi sino all'inizio di questo secolo, quando, dopo anni di ricerche, studi e meditazioni, il REIKI fu riportato alla luce dal Dott. Mikao USUI. Venne divulgato nel mondo da vari Maestri e Scuole solo dal 1981. Nella mia ricerca interiore, nel mio cammino di crescita, ho incontrato il Reiki, dopo varie esperienze, ho percepito immediatamente su di me come questa energia così intensa e potente mi portava risultati sorprendenti di armonia e benessere. Nella mia esperienza acquisita in anni di ricerca e studio compresi che REIKI integrava in se una velocità e immediatezza di risultati benefici nel corpo e nella mente, integrandolo con tante altre metodologie apprese e tutte indirizzate nella medesima direzione sperimentai risultati sorprendenti! Così cominciai a lavorare per proporre un metodo che integrasse le varie esperienze acquisite, per trasmetterlo alle persone che ricercano il proprio benessere, armonia interiore e intenzionate a percorrere una strada di conoscenza e crescita Spirituale per realizzare i programmi di Vita per cui si è nati in questa Vita terrena. Con l'aiuto dei Maestri di Luce, in meditazione che mi guidano quotidianamente, ispirato dalla forza di ricerca del Dott. Mikao Usui, ho creato il logo 'Reiki Rainbow®' per contraddistinguere il metodo che propongo da altri percorsi chiamati solamente REIKI perchè arricchito dagli insegnamenti avuti seguendo i corsi e la pratica di TERAPIA VIBRAZIONALE di Baba Bedi, dai percorsi sciamanici degli Indiani d'America con lo studio delle Ruote di Medicina, con le conoscenze delle filosofie orientali del Karma e Dharma, dinamiche di crescita interiore e studi di psicologia evolutiva.

La Filosofia.

Onestà e lucidità di pensiero Volontà di riconoscere i pregiudizi esistenti in sè stessi e di sostituirli con la verità e l'amore. Compassione per quanti decidessero di non farlo. Dire la verità senza emettere giudizi nè attribuire colpe. Rispetto per il diritto degli altri di formarsi i propri valori e credo. Considerare più importante l'imparare dall'esperienza e dalla guida interiore che l'imparare dagli insegnamenti di un'autorità. Fondare il valore di una teoria o di una tecnica sui risultati verificabili che esse aiutano a ottenere. Esprimere totalmente le proprie potenzialità Creative, essere aperti ma non attaccati ai risultati. Assumersi la responsabilità personale della propria vita. Rispetto di Se, degli altri e di ogni forma di Vita! Fede e Fiducia che abbiamo le risorse o la capacità da sviluppare per risolvere qualunque problema incontriamo. Utilizzare le esperienze negative per guarire, crescere e cambiare, le esperienze positive per stimolare il cammino e gioire della Vita.. Fidare completamente nel Potere Superiore qualunque sia il nome con il quale si sceglie di chiamarlo, è l'energia che ci induce alla Conoscenza, all'esperienza, alla Meditazione! Ritenere la completa espressione dell'Amore l'obiettivo più elevato.

Gli Obiettivi.

Incoraggiare la formazione di gruppi Reiki di supporto in cui la gente possa dare e ricevere Reiki, promuovere incontri collettivi di scambio di trattamenti Reiki, inviare Energia per il pianeta Terra, per la Pace e la Fratellanza nel Mondo, nel rispetto delle diversità culturali e Religiose di ogni forma di Culto, perchè sono espressioni di un'Unica Fonte! Sostenere le persone durante lo sviluppo e l'utilizzo delle loro abilità Reiki e crescita individuale. Incoraggiare gli studenti a diventare insegnanti di Reiki di successo se a questo li invitano le loro guide interiori. Ricercare nuove informazioni su Reiki e sviluppare nuove tecniche per migliorarne l'utilizzo. Promuovere una cooperazione amichevole fra tutti gli operatori e gli insegnanti di Reiki in vista dell'obiettivo di guarire se stessi e il pianeta grazie all'utilizzo di Reiki, indipendentemente dal linguaggio e dall'affiliazione.

Le origini del REIKI.

La storia del Reiki è antica, anche da noi una pratica simile è conosciuta come le "Segnature" praticate in varie zone d'italia nelle tradizioni contadine, per togliere negatività o altro, tramandate oralmente da insegnante ad allievo attraverso la parola o rituali di iniziazione.. Il fondatore del Reiki come sistema di guarigione, che è arrivato a noi, è il Dottor Mikao Usui, Giapponese nato il 15 Agosto 1865 e morto il 9 marzo 1926. Vi sono tante versioni raccontate sulla Sua vita, ma di certo è stato un ricercatore Spirituale di grande sensibilità che creò questo percorso, divulgato da suoi allievi fino ad arrivare a Noi in occidente con questo lignaggio.

Chujiro Hayashi
Uno di questi studenti, Chujiro Hayashi, un ufficiale della Marina in congedo, cercava una via per aiutare gli altri. Egli incontrò il Dottor Usui, fu da lui iniziato e coinvolto profondamente nella pratica del Reiki. Quando Usui sentì che la sua vita era prossima alla fine, riconobbe il Dottor Hayashi come il Maestro del Reiki e lo incaricò di conservare intatta l'essenza dei suoi insegnamenti. Il Dottor Hayashi, consapevole dell'importanza del sistema e sostenendone la conoscenza, fondò una clinica a Tokio dove la gente veniva curata e poteva apprendere l'uso del Reiki. Vi erano anche terapeuti che andavano a trattare persone che non potevano recarsi presso la clinica. Hayashi produsse un'ampia documentazione che dimostrava come Reiki trova la fonte dei sintomi fisici, riempie la vibrazione o il bisogno di energia, e rigenera il corpo nella sua totalità. Un giorno, nel 1935, una giovane donna giunta dalle Hawaii venne accompagnata in clinica da un impiegato di un ospedale chirurgico di Tokyo. Questa donna, Havayo Takata, era giunta in Giappone per essere operata di un tumore. Nell'ospedale, mentre si preparava all'intervento chirurgico, sentì che non era necessario farsi operare e che c'era un'altra via. Era stata guidata verso il Reiki. Con le esperienze vissute presso la clinica e i trattamenti ricevuti, la malattia fu alleviata e nella signora Takata crebbe il desiderio di imparare il Reiki. Quando la cura fu quasi terminata, ella domandò di essere ammessa a un corso di introduzione. La sua richiesta venne rifiutata. Takata comprese che doveva dimostrare un profondo impegno verso il Reiki. Andò dal Dottor Hayashi, gli parlò dei suoi sentimenti e della sua volontà di rimanere in Giappone per il tempo necessario, ed egli le consentì di iniziare il tirocinio.

La signora Takata
La signora Takata, insieme alle sue due figlie, rimase in Giappone per un anno a imparare, presso la famiglia del Dottor Hayashi, e guidata da lui ella praticò Reiki quotidianamente. Quando entrambi sentirono che il tirocinio era completo, Takata tornò nelle Hawaii con il dono di guarigione. Diventò una potente guaritrice e una grande maestra, e introdusse il dono del Reiki nel Mondo Occidentale invitando i suoi 22 allievi diventati "Maestri" di divulgare REIKI nel mondo. Ecco i nomi dei "MAESTRI":

  • George Araki
  • Dorothy Baba
  • Ursula Baylow
  • Rick Bockner
  • Patricia Bowling
  • Barbara Brown
  • Fran Brown
  • Phyllis Furumoto (nipote di Takata Sensei)
  • Beth Gray
  • John Gray
  • Iris Ishikuro
  • Harry Kuboi
  • Ethel Lombardi
  • Barbara McCullough
  • Mary McFayden
  • Paul Mitchell
  • Bethel Phaigh
  • Shinobu Saito
  • Virginia Samdahl
  • Wanja Twan
  • Barbara Weber Ray
  • Kay Yamashita (sorella di Takata Sensei).

Nella mia storia di lignaggio di apprendimento del "REIKI" ho sviluppato questo percorso:
1992/1993: Con VITO CARLO MOCCIA allievo di Phyllis Furumoto (nipote di Takata Sensei) il 1° , 2° livello e corsi intensivi di Pre-Master,
9-09-1994 a Treviso con ADELAIDE SEILER, si completa il percorso MASTER e TEACHER.
1995 creazione del percorso REIKIRAINBOW e inizio della divulgazione del percorso.
1996 Apprendimento del metodo "KARUNA REIKI" di William Rend con Melinda De Boer e Laura Ellen Gifford