Reiki Rainbow - Reiki
  • Reiki Rainbow - phone
  • Reiki Rainbow - email
  • Reiki Rainbow - links

Pensieri di Luce

Poesia anonima

Dopo un pò impari la sottile differenza tra tenere una mano e incatenare un'anima.
E impari che l'amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza.
E inizi a imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse.
E cominci ad accettare le tue sconfitte a testa alta e con gli occhi aperti, con la grazia di un adulto, non con il dolore di un bambino.
E impari a costruire le tue strade oggi, perchè il terreno di domani è troppo incerto per fare piani.
Dopo un pò impari che il sole scotta se ne prendi troppo.
Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori.
E impari che puoi davvero sopportare, che sei davvero forte e che vali davvero.

Preghiera anonima

Voglio ringraziarti, Signore, per il dono della vita.
Ho letto da qualche parte che gli uomini sono Angeli con un ala soltanto.
Possono volare solo rimanendo abbracciati.
A volte, nei momenti di confidenza, oso pensare Signore che anche tu abbia un'ala soltanto, l'altra la tieni nascosta forse per farmi capire che anche tu non puoi volare senza di me.
Per questo mi hai dato la vita: perchè io fossi tuo compagno in volo...
Insegnami allora a volare con te...

Preghiera di un capo indiano Sioux

O Signore, la cui voce sento nei venti
e il cui respiro dà vita a tutto il mondo, ascoltami.
Vengo davanti a te, uno dei tuoi tanti figli.

Sono piccolo e debole:
ho bisogno della tua forza e della tua saggezza.
Lasciami camminare tra le cose più belle
e fà che i miei occhi ammirino il tramonto rosso e oro.

Fà che le mie mani rispettino ciò che tu hai creato,
e le mie orecchie siano acute nell'udire la tua voce. v
Fammi saggio,
così che io conosca le cose che tu hai insegnato,
le lezioni che hai nascosto in ogni foglia, in ogni roccia.

Cerco forza,
non per essere superiore ai miei fratelli,
ma per essere abile a combattere
il mio più grande nemico: me stesso.

Fà che io sia sempre pronto a venire con te,
con mani pulite e occhi diritti,
così che quando la vita svanisce
come la luce del tramonto,
il mio spirito possa venire a te senza vergogna.

Tellow Lark

I 7 principi della guarigione degli atteggiamenti mentali

1. La salute è pace interiore, perciò la guarigione consiste nel liberarsi della paura. Assumere come obbiettivo il cambiamento del corpo ci impedirebbe di riconoscere che il nostro unico obbiettivo è la pace della mente.

2. L'essenza di noi stessi è amore.
L'amore non può essere intralciato da ciò che è puramente fisico, perciò crediamo che la mente sia priva di limitazioni: nulla è impossibile, e qualsiasi malattia è potenzialmente reversibile. E poichè l'amore è eterno, la morte non deve essere considerata con paura.

3. Dare è ricevere.
Quando la nostra attenzione è focalizzata sul dare e sull'unione con gli altri, la paura scompare e accettiamo la guarigione di noi stessi.

4. Tutte le menti sono collegate,
perciò qualunque guarigione è un'auto-guarigione. La nostra pace interiore si trasmette da se stessa agli altri quando l'accettiamo per noi stessi.

5. 'Adesso' è il solo tempo che esista.
Dolore, dispiacere, depressione, sensi di colpa e altre forme di paura scompaiono quando la mente è concentrata sulla pace amorevole in questo preciso istante.

6. Le decisioni vanno prese imparando ad ascoltare l'inclinazione alla pace che è innata in noi.
Non esistono comportamenti corretti o sbagliati. La sola scelta che abbia un significato è quella tra la paura e l'amore.

7. Il perdono è la via verso l'autentica salute e felicità.
Astenendoci dal giudicare lasciamo andare il passato e le nostre paure per il futuro. Così facendo diventiamo consapevoli che chiunque può insegnarci qualcosa e che qualsiasi circostanza costituisce un'opportunità di crescita nella felicità, nella pace e nell'amore.

(dal libro 'Amare significa guarire' di Gerald Jampolsky)

Preghiera di FINDHORM

(questa è la preghiera che si recita ogni mattina presso la Comunità di Findhorm che si trova in Gran Bretagna )

Ecco che un altro giorno ha inizio: lo dedichiamo a Te.
Dedichiamo i nostri pensieri, i nostri sforzi, per il compimento del Tuo bene.

Tu sei la forza, la nostra vita, la luce che ci guida,
Tu sei l'energia in noi che rende perfetto tutto quanto ci riguarda,
Tu sei l'amore in noi che armonizza ogni situazione e perdona ogni offesa.

Per tutto il giorno ci ricorderemo che viviamo e ci evolviamo in Te e che in Te è il nostro essere.

Affidiamo a Te ogni nostro progetto, le nostre speranze, i nostri sogni sapendo che in Te ogni cosa trova il suo giusto compimento.

Siamo consapevoli per tutto il giorno della Tua presenza piena d'amore e sappiamo che in questo stato di consapevolezza veniamo colmati d'amore, di forza, di pace e di gioia.

Ti chiediamo di servirti di noi secondo la Tua volontà, per far sì che si compiano le Tue meraviglie e la Tua gloria.

L'importante è seminare

Semina, semina: l'importante è seminare
un po'...molto...tutto... il grano della speranza
Semina il tuo sorriso, perchè tutto splenda intorno a te.
Sem??????ina la tua energia, la tua speranza, per combattere e vincere la battaglia quando sembra perduta.
Semina il tuo coraggio, per risollevare quello degli altri.
Semina il tuo entusiasmo, per infiammare quello del tuo prossimo.
Semina i tuoi slanci generosi, i tuoi desideri, la tua fiducia, la tua vita.
Semina tutto ciò che c'è di bello in te, le più piccole cose, i nonnulla.
Semina, semina e abbi fiducia: ogni granellino arricchirà un piccolo angolo della terra.

L'occhio di Dio è su di te

Il sole splende e dardeggia sopra di noi, la luna risplende dello splendore del sole: anche la pioggia che cade riluce di sole, ma l'occhio di Dio è più grande del sole.
Nulla è nascosto all'occhio di Dio: che tu stia in casa, o in riva al mare, oppure sperduto nel folto della foresta, l'occhio di Dio è sempre sopra di te.
Tu pensi di essere più importante di chi è debole, di chi è orfano; tu lo inganni, tu rubi i suoi beni, e pensi: 'Nessuno mi vede!'.
Ma l'occhio di Dio è sempre sopra di te.
Egli un giorno ti darà quel che ti spetta perchè tu hai pensato nel tuo cuore: 'E' solo un orfano! E' solo uno schiavo!'.
Dio ti darà un giorno quel che ti spetta, non oggi, non oggi, non oggi...

Inno degli Akan (Guinea) al dio Onyame

Poesia anonima

Per scoprire il valore di un anno, chiedi a uno studente che e' stato bocciato all'esame finale.
Per scoprire il valore di un mese, chiedi a una madre che ha messo al mondo un bambino troppo presto.
Per scoprire il valore di una settimana, chiedi all'editore di una rivista settimanale.
Per scoprire il valore di un'ora, chiedi agli innamorati che stanno aspettando di vedersi.
Per scoprire il valore di un minuto, chiedi a qualcuno che ha appena perso il treno, il bus o l'aereo.
Per scoprire il valore di un secondo, chiedi a qualcuno che e' sopravvissuto a un incidente.
Per scoprire il valore di un millisecondo, chiedi ad un atleta che alle Olimpiadi ha vinto la medaglia d'argento.
Il tempo non aspetta nessuno.
Raccogli ogni momento che ti rimane, perchè ha un grande valore.
Condividilo con una persona speciale, e diventerà ancora più importante.

Da

Il mio cuore, uccello del deserto, ha trovato il suo cielo nei tuoi occhi.
Essi sono la culla del mattino, essi sono il regno delle stelle.
I miei canti si perdono nella loro profondità.
Lascia che io spazi in quel cielo, nella sua solitaria immensità.
Lascia che io squarci le sue nuvole e stenda le ali al suo sole.

L'amico

Il vostro amico è il vostro bisogno saziato,
è il vostro campo che seminate con amore e mietete con più riconoscenza,
è la vostra mensa e la vostra dimora poichè, affamati, vi rifugiate in lui e lo cercate nella vostra pace.

Se l'amico vi confida il suo pensiero, non nascondetegli il vostro, sia rifiuto o consenso;
quando lui tace, il vostro cuore non smette di ascoltare il suo cuore poichè nell'amicizia ogni pensiero, desiderio, speranza nasce in silenzio e si divide con inesprimibile gioia.

Se vi separate dall'amico, non provate dolore poichè la sua assenza può schiarirvi ciò che in lui amate come allo scalatore la montagna è più chiara dal piano;
e non vi sia nell'amicizia altro intento che scavarsi nello spirito a vicenda, perchè l'amore che non cerca soltanto lo schiudersi del proprio mistero, non è amore ma il breve lancio di una rete in cui si afferra solo ciò che è vano.

La parte migliore sia per il vostro amico:
se egli dovrà conoscere il riflusso della vostra marea, fate che ne conosca anche il flusso e dividetevi i piaceri sorridendo nella dolcezza amica poichè nella rugiada delle piccole cose il cuore scopre il suo mattino e si conforta.

Khalil Gibran

L'amore sublime

L'amore sublime non conosce le contrade dell'invidia perchè è ricco per sua natura.

Non addolora il corpo perchè è all'interno dello spirito.
E' un desiderio forte che avvolge l'anima con la contentezza, è una fame che riempie il cuore.

E' un sentimento che crea nostalgia per il cielo, dove nasce la purezza, dove c'è Dio.

Khalil Gibran

Un sorriso

Non costa nulla e produce molto, arricchisce chi lo riceve senza impoverire chi lo dona.
Non dura che un istante, ma nel ricordo può essere eterno.
E' il segno sensibile di un'amicizia profonda.
Nessuno è così ricco da poterne fare a meno e nessuno è così povero da non meritarlo.
Un sorriso dà riposo alla stanchezza e allo scoraggiamento; rinnova il coraggio, nella tristezza è consolazione.
Un sorriso è un bene che ha valore nell'istante in cui si dona.
Se incontrerai chi il sorriso a te non dona, sii generoso e dà il tuo, perchè nessuno ha tanto bisogno di sorriso come chi non sa darlo.

Khalil Gibran

SE

SE puoi non perdere la testa quando tutti vicino a te l'hanno perduta e dicono: 'Ne hai colpa tu!'
SE puoi ancora credere in te stesso, quando più nessuno crede in te, e tuttavia ti chiedi se non abbiano ragione gli altri e torto tu.
SE puoi attendere con calma ciò che ti spetta o se, perseguitato, non pagare odio con odio, offesa con vendetta, senza per questo abbandonarti al gusto di stimarti santo tra i santi, e tra i giusti il giusto.
SE puoi sognare, e tuttavia non perderti nelle reti del sogno, e puoi pensare senza tutto concedere al pensiero.
SE puoi fissare in volto trionfo e disonore, senza per questo spalancare il cuore a nessuno dei due.
SE senza batter ciglio puoi il tuo vero vedere fatto menzogna sulle labbra dell'insincero, e di colpo crollare quanto hai caro per tosto ricomporlo con amaro coraggio.
SE in un solo colpo puoi rischiare tutto quanto hai avuto dalla vita e perderlo, e poi ricominciare senza pentirti della tua partita.
SE potrai richiamare il tuo coraggio quando da un pezzo lo avrai dilapidato e stare saldo quando sai che tu altro non puoi più fare, se non dirti 'Su!'.
SE puoi toccare il fango senza insozzarti e dar la mano ai re senza esaltarti.
SE amico o nemico male potrà mai farti.
SE tutti gli uomini avrai cari ugualmente, ma più degli altri nessuno.
SE nel balzo saprai d'un solo istante superare l'istante che non perdona, tua è allora la Terra, e tutto ciò che dona!

Rudyard Kipling

La scelta è mia

Scelgo di vivere per scelta, e non per caso.
Scelgo di fare dei cambiamenti, anzichè avere delle scuse.
Scelgo di essere motivato, non manipolato.
Scelgo di essere utile, non usato.
Scelgo l'autostima, non l'autocommiserazione.
Scelgo di eccellere, non di competere.
Scelgo di ascoltare la voce interiore, e non l'opinione casuale della gente.
La scelta è mia e scelgo di arrendermi al volere della mente Divina, poichè nell'arrendermi sono vittorioso.

Eileen Caddy.

Contatti Angelici

Messaggio dell'Angelo URAMIDAL per il nuovo ciclo Evolutivo sulla Terra

Nella luce della gioia vi avvolgo con un raggio luminoso di color arcobaleno; è bello vedervi tutti quanti in questa luce di ricerca, di stimolo, di curiosità e voglia di andare avanti. Anche se sono diverse le motivazioni che ognuno di voi ha nel suo cuore, la scintilla della luce del cammino evolutivo è presente e brilla dentro di voi e chiunque sulla terra cammina con questo principio di crescere ed evolvere ha il sostegno di queste energie, invisibili ai sensi fisici, ma visibili e percepibili con l’occhio interiore e la percezione intuitiva che parte dal cuore.
Come prima cosa voglio rassicurare tutti quanti dalle paure; anche se questo è un momento difficile sulla terra per l’umanità, ma necessario per il cambiamento, non abbiate paura; nessuno sconvolgimento e nessuna catastrofe potrà coinvolgervi anche se, anime che hanno da comprendere la realtà, verranno toccate da esperienze che possono sembrare dolorose, ma tutti sono sempre sostenuti anche nelle difficoltà dalla luce amorevole della coscienza cosmica evolutiva che ama e protegge ogni forma di vita

Espandere la vostra mente all’infinito, non viverla e vederla in una percezione limitata della materia, è la prima conoscenza da mettere nella consapevolezza del vostro cuore e nella chiarezza della vostra mente.
La paura nasce dalla non conoscenza, dal non vedere, dal non percepire.
La fede è quel sentimento che nasce dentro e che vi fa comprendere che esiste una realtà anche se non è percepita a livello cosciente; ecco perchè facilmente può essere manipolata, perchè ogni persona non vuole sentire con il proprio cuore e si lascia condizionare dalla credenza altrui. Incominciare a camminare nel percepire il proprio cuore e le proprie sensazioni è il primo passo per procedere nel vostro cammino. Le nebbie e le paure creano quello che avete visto voi come sè ombra, ma le ombre sono create dalla luce; basta andare oltre l’ombra per vedere la luce. Se procedete in questo percorso di togliere le ombre, presto la luce brillante di un sole interiore vi scalderà, vi ristorerà e vi porterà a realizzare i vostri programmi e i vostri progetti.
Andare oltre al giudizio e imparare a dire di no se una situazione non è confacente alla vostra persona. Ci sono però situazioni nella vita che dovete accettare perchè fanno parte delle regole del mondo in cui vivete. Ed è importante che voi sappiate entrare nel ruolo come un attore che si intercala in un ruolo e ne sa uscire, finito l’impegno. Entrare nei ruoli e distaccarsi, entrare in un ruolo mantenendo la propria natura, la propria spontaneità è un grande passo per la vostra crescita interiore e il vostro cammino evolutivo.
Realizzare i progetti e i desideri nel rispetto di tutto e di tutti è fattibile e è realizzabile, però molte volte manca la capacità di chiedere nel modo giusto o nel voler ricevere. Si ha paura anche a ricevere; la paura a ricevere crea la rabbia, crea la confusione e nascono tante conflittualità fra le persone perchè si vive nell’aspettativa e come desiderare e chiamare una persona in casa, ma lasciare la porta chiusa a chiave. Così molte volte anche voi chiedete, chiedete, ma la vostra porta dell’accoglienza è chiusa a chiave.
Cercate di aprire le vostre porte e di essere accoglienti quando chiedete, sapendo che la porta si può chiudere quando non volete ricevere; a volte si ha paura di ricevere ciò che non desiderate, ma la capacità di aprire e chiudere le porte della percezione è il frutto della vostra esperienza nel cammino evolutivo.
E il cammino evolutivo è tutto quanto legato alla percezione intuitiva e nell’avere una apertura di cuore che vuol dire accetto, rispetto, comprendo e se mettiamo insieme queste energie nella fede, nella fiducia e nella volontà, quello che voi desiderate si realizzerà. Molti di voi saranno fari luminosi per altre persone, in questa consapevolezza di sforzi fatti in passato verranno premiati; ci sarà bisogno di tanta luce sulla terra per questo cambiamento.
Per questo da tanti anni sono comparsi sulla terra tanti insegnamenti; metteteli in pratica con gioia e con piccoli gesti quotidiani, con piccoli atti quotidiani ricordatevi che siete nel cammino, ma tutto viene condito dalla gioia e dal sorriso e dall’allegria.
E nell’essere compassionevoli, nel confronto con il dolore, siate maestri col vostro esempio e se voi siete maestri con il vostro esempio verrete alimentati di tutte le energie necessarie, sia materiali che conoscenze e energie spirituali.
Nella luce e nell’amore la Grande Madre e gli Angeli vi avvolgono di un profondo amore.”
Om, Shanti, Om.

Canalizzazione del 25 Novembre 2012 da Geminiano a Ravenna.

CONTATTO CANALIZZATO DA MARIO ORLANDI SUL TEMA DELLA RICCHEZZA


Dio che cosa è la ricchezza ?
E' il tributo dell'Universo all'abbondanza, è un ode un canto al più alto valore della vita, il godimento.
L'unico scopo della vita non è l'esperienza ma l'appagamento dell'esperienza più sublime che vi sia, la bellezza, la ricchezza è bellezza e la bellezza è ricchezza.
Essa trae origine dall'atto Creativo, poichè tutta la creazione è un atto d'amore un ode all'abbondanza, è l'abbondanza stessa che vuole vivere, per creare ci vuole ricchezza ci vuole abbondanza.
Nella ricchezza c'è l'esperienza della perfezione dell'uomo nella sua sfera evolutiva, un uomo povero ed evoluto ma gioioso può essere un uomo povero di scelta, un uomo povero ed evoluto ma pieno di dolore e di rabbia è un uomo misero di abbondanza.
C'è la natura nella ricchezza come c'è la ricchezza nella natura, non è forse la terra un essere vivente ricco?
Di povertà si muore come di ricchezza, chi è nella povertà potrebbe averlo scelto, poi c'è chi è nella povertà per pigrizia, per povertà di ricchezza, essa è la più grande di tutte le miserie, perchè limita l'abbondanza, ne fugge da essa solo per evitarla dandosi come scusante che la ricchezza sia la madre di tutti i mali, in tutto vi è il lato buio, la ricchezza di per sè non crea danno, è come la si usa che la rende maligna.
Donare ricchezza è stato il primo atto della creazione, come avrebbe potuto esistere la terra se fosse stata priva di ricchezza? D'altronde la ricchezza della terra altro non è che la stessa energia che combina tutto l'esistente, quindi cos'è la povertà, è niente, non esiste, esiste la negazione della ricchezza a meno che la povertà non sia un bisogno ma questo è un altro discorso.
Si sceglie di essere poveri solo se si è stati ricchi.
Chi sceglie la vera povertà è nella ricchezza, egli non la vuole più usare per vivere la bellezza della ricchezza, ma vuole vivere la bellezza dell'assoluto.
Così come il sesso porta a me, così la ricchezza porta a me.
Io non giudico cosa è bene e cosa è male poichè essi appartengono alla materia, e una volta dissolta tutto torna alla fonte.
Tu stesso decanti l'arcobaleno, diverse vibrazioni di una stessa forza.
Come stai DIO?
Come ognuno di voi.
Ama la ricchezza che ti porta la bellezza ama la bellezza della ricchezza ed essa ti apparterrà, IO SONO ricco, possiedo ciò che voglio e tutto quello che voglio possiede me siamo uniti ed è questo il segreto.
Non dire io voglio e nemmeno io ho, di piuttosto io sono, non intendo io sono ricco come una affermazione , ma intendo io sono la casa, io sono l'automobile io sono la barca io sono il denaro non sono essi stessi terra come tè? E energia come te?
IO non dissi che è più facile che un cammello passi attraverso la cruna di un ago che un ricco nel regno dei cieli, dissi che un misero ricco entri nel regno dei cieli è bastato togliere una parola per creare dolore e guerra, se rifletti il misero ricco agli occhi della moltitudine avrebbe perso potere e prestigio, creare la differenza avrebbe fatto differenza.
Secondo te io sono povero o ricco?
Tu vuoi che IO ti giudichi, ma lo stai facendo tu.
è stata la tua ricchezza a portarti a vedere la ricchezza della bellezza, ora stai vedendo la bellezza della ricchezza, non solo sono due concetti diversi ma sono l'essenza dell'abbondanza, separate non permettono di goderla.
Fa parte del mio sogno consapevole e cosciente che prendiate ciò che volete, anche essere capaci di prendere ciò che si vuole vuol dire AMARSI
Non ho mai detto di amarsi solo fino ad un certo punto e poi basta ho detto e dico di amarsi, prima amate voi stessi, se io non mi amassi totalmente voi non esistereste.
E' un atto d'amore prendere ciò di cui avete bisogno ed è un atto d'amore ancor più grande saper prendere ciò di cui avete bisogno, esserne capaci diventa l'apoteosi.
Se l'universo non fosse ricco non avreste tutto quello che avete ora.
Saper prendere ed esserne capaci sono in simultanea, farlo è un atto di coscienza è una crescita consapevolmente realizzata, è lì che vi porta la vita.
Il progetto della vita è l'abbondanza il come ci arrivate è un fatto umano ed esso crea la differenza, si genera di conseguenza o gioia o dolore, nel dolore si perde il valore della ricchezza e dell'abbondanza, la bellezza scompare e nasce la povertà, quando e come è solo una questione di tempo, la ricchezza diventa un danno, la si giudica di conseguenza e si separa dal senso della vita e dell'abbondanza, l'abbondanza si allontana, la ricchezza si trasforma in potere in controllo e manipolazione e la famosa manna diventa un castigo. Tutto questo non è roba mia anche se parte dell'esperienza che fa l'umanità e non della vita.
Mi stai dando chiarezza, sicurezza e libertà.
è quello di cui hai bisogno ora, e voglio precisare che non te lo sto dando, te lo stai prendendo.
Ricordati la lezione precedente, sta tutto lì, ricchezza della bellezza e bellezza della ricchezza.
Quando questo ti è chiaro prendi, anche prendere è crescita è coscienza che si evolve è trasformazione.
IO non nego niente se negassi qualcosa anche un solo istante il mondo cesserebbe di esistere.
Esiste una formula per prendere?
Non amo le ricette amo la creatività, comunque un passo importante è la gioia se solo temi nel prendere, perdi. Si prende con gioia, essa è il grazie è lo stato di grazia, quando prendi un paio di scarpe o un vestito non sei forse nella gioia? Quando compri qualcosa lo fai con gioia o amarezza? è la stessa cosa.
Quando entri in un negozio entri guardi quello che ti piace e lo compri, non compri un paio di scarpe qualsiasi, bene anche per comprare ricchezza bisogna fare la stessa cosa, guarda, senti cosa ti piace e compra.
Sembra facile!
Lo è, ma quanto ti spaventa comprare ricchezza ?
Se ti ami non hai paura e compri.
Se ti dicessi vai a comprare un paio di scarpe o compra ricchezza cosa sceglieresti?
La ricchezza!!
Bene allora fallo con la stessa gioia di quando compri le scarpe e soprattutto allo stesso modo.
Non delegare al caso fai che sia un atto consapevole.
Cosa è allora la fortuna?
La fortuna è la consapevolezza del saper prendere, nei tarocchi la ruota della fortuna è simboleggiata dalla vita con i suoi alti e bassi, bassi è bassa consapevolezza di saper prendere alto è alta consapevolezza di saper prendere, e la ruota della fortuna gira sempre, cosa dissi della vita?
Questo è quanto ti spetta ora, fallo con gioia, è solo un istante.

Con Gratitudine Mario Orlandi.
(Maranello 20.07.09 h. 01,30)

MESSAGGIO DEI MAESTRI DI LUCE PER IL CAMBIAMENTO ENERGETICO SULLA TERRA


All'inizio di quest'anno (1997) è iniziato sulla terra un grande cambiamento Energetico. Confermato da transiti astrali in particolari aspetti astronomici, e anche da una luminosa Cometa. Tutte le forme di vita risentono dì questa nuova ondata di nuova Energia Spirituale. Questa nuova ondata di Energia accelererà il movimento evolutivo, e poichè l'uomo ha il dono del libero arbitrio, ci sarà un aumento delle energie Positive, ma anche di quelle negative. Queste Energie chiamate negative altro non sono che l'altra faccia della medaglia, necessaria per far funzionare l'opera del creato nel mondo materiale. Se una persona sceglie la staticità, e non vuole rinnovarsi, allora l'anima si ribella e la materia non è più sostenuta dalla Luce, arriva la malattia, la follia, la tossicomania e la morte fisica. Esperienza necessaria a queste Anime per evolversi, perchè la paura di affrontare la responsabilità di crescere è troppo grande per loro. Siate compassionevoli. Con queste persone, non forzate, non create ansie maggiori cercando di convincerle, ma siate un esempio vivente. Mostratevi nella vostra Luce, con il vostro comportamento armonioso, sano, dinamico, attivo. Dite la vostra verità con tutto il vostro cuore, senza mai emettere giudizi ne attribuire colpe, rispettando il diritto degli altri di formarsi i propri valori ed i propri credo. Siate in sintonia con NOI, Guide nella Luce, strumenti dell'Universo, o Dio, o Potere Superiore. Scegliete voi il nome con cui Chiamarlo. Siamo a vostra disposizione per aiutarvi, per fare crescere il pianeta Terra, rimasto per tanto tempo nella separazione, nella paura, nel potere dei pochi che si sostituivano al Potere Superiore, o Dio. E siccome tutto ciò che è materiale finisce, anche questo periodo è giunto al termine perchè escludeva la Verità, facendo vivere l'Umanità nell'ignoranza e nell'oscurità. Voi che leggerete queste righe avete scelto di venire sulla terra in questo periodo. Voi che in altre vite avete visto soccombere nella distruzione la civiltà in cui abitavate, avete visto lacrime e dolore, perchè non si voleva cambiare nella Luce Evolutiva. Ora siete nati per dare il vostro supporto alla terra e all'intera Umanità e volete vedere la vittoria della Luce, dell'Amore, della Verità e sarete vittoriosi. Basta non avere paura. Senza la paura la vostra energia aumenterà. Per vincere la paura occorre fede, fede in Dio, o Potere Superiore, creatore del tutto, una parte di Lui è dentro di Voi. Scopritelo nel vostro Cuore; risvegliate questa consapevolezza attraverso quegli insegnamenti che camminando incontrerete. Basta seguire il cuore: vi guiderà ad incontrare ciò che è più giusto per Voi. L'era delle credenze organizzate in sistemi di potere è finita, diffidate di chi vi crea paure o dice di essere l'unico a conoscere la verità, e che vi salverà. Solo Voi avete il potere di scegliere, il potere che Dio, o Potere Superiore, Vi ha dato. E se scegliete la strada che conduce alla Luce, dite con il vostro cuore:
'Dipendo da te Universo, aiutami a risvegliare la tua Luce nel mio cuore, guidami con le Tue grandi strategie, prendimi per mano e donami il Tuo amore, voglio essere come sei Tu, Universo, un Tuo strumento che si manifesta con la mia creatività esprimendo la Tua più grande missione d'Amore con le mie azioni quotidiane ed illuminare con la Tua Luce chi mi circonda'.
Se ripeterete queste parole, vivendole nel quotidiano, la vostra energia aumenterà giorno dopo giorno; il vostro corpo sottile si rafforzerà; sarete più intuitivi e raccoglierete tutte le energie più elevate di Amore e di Verità che ora circondano la terra e vi aiuteranno a staccarvi dalle vostre abitudini ripetitive e dalle dipendenze limitanti e la paura svanirà. Il mondo cambierà, perchè è questo che Dio vuole e sempre vorrà vedere ogni uomo nella Luce e nella libera Amorevole Creatività.

I MAESTRI DI LUCE.
(dal manuale II° livello Reiki Rainbow)


CONTATTO CON L'ANGELO CUSTODE

CHE COS'è LA MORTE?
Gli elementi devono restare in equilibrio. Se uno prevale ecco giunge il caos.
Tutto vibra dell’Essenza Divina. Se non vivi in sintonia la danza è fuori tempo.
Il buio della confusione ha bisogno di essere trasceso nella Nuova Comprensione del Ritmo Cosmico.
Tocco di grazia del Nettare Divino che dona al tuo Occhio la chiarezza della conoscenza.
Il viandante ha i piedi laceri: ecco l’unguento che potrà risanarli per tornare a danzare dinnanzi a Lui tra i pavoni dorati.

Tutto è relativo.
Non sembra forse il bozzolo della crisalide un qualcosa di inerte?
Eppure da quella Immobilità nasce, con pazienza ed abbandono nascerà una splendida farfalla che si mostrerà a tutti in splendidi colori e delicate movenze.
Non è che l’essenza della metamorfosi infinita, dove tutto cambia pur restando la stessa Essenza, e si impara l’Eterno...

LIBERTà
E’ l’ala leggera dell’uccello. Pare non conosca la strada, eppure sceglie il cammino. Anche nel temporale e nel vento trova il conforto della corrente che la sostiene: Se chiudi gli occhi ti indicherà la direzione...
E se penserai di essere tu a scegliere il cammino ( come negli antichi giochi di cortile) ti lascerà credere di essere tu l’Autore, mentre non sei che il Suo giocattolo verde. Nuvola che segue gli aliti e muta forma e colore e si adatta pur restando la medesima essenza...

AMORE
E’ gioia! E’ la Luce che illumina il tuo cuore stanco di pellegrino del mondo. E’ la scintilla che scalda l’amico in difficoltà e ti permette di comprendere quando è il momento di parlare e di tacere. E’ la parola dolce che esce come miele dal favo: colui che si ciba resta estasiato.
E torna a te col sorriso e piedi leggeri per cavalcare l’onda del mare in tempesta senza timore. Affidati sereno, non tentennare. Apri il tuo cuore e guarda cosa contiene…Scrigno stupendo di gemme rare.



CONTATTO ANGELICO PER L'ANNO 2012 CON L'ANGELO URAMIDAL

Gioia ed Armonia sempre ci sia con Voi in Terra, nella Luce d'Amore del Creatore! Un raggio di Luce con i colori dell'Arcobaleno sia sempre nel vostro cuore, per darvi vita e forza creativa che allontani ogni paura dalla vostra quotidianità. Nei mondi della Luce non esiste tempo: il tempo è una realtà della dualità, necessaria per creare ogni forma manifesta nella materia. Il Creatore o Dio non ha creato il male, il male risiede solo nella mente di ogni persona che, nell'utilizzare il dono dato dal Creatore di utilizzare tutte le energie della dualità esistenti sulla terra, esclude il Divino Creatore fonte di ogni energia dal proprio cuore, creando un potere orgoglioso di controllo su ciò che lo circonda con attaccamento a forze di pensiero stagnanti e limitanti bloccando il dono che risiede in ogni cuore : la Divina Creatività.

La manifestazione della materia è un fluire della polarità, la polarità è sempre in perfetto equilibrio, perchè nasce dall'energia Divina del Creatore, ed ha lo scopo di far evolvere ogni forma di vita: dal minerale al vegetale, dall'animale all'essere umano, l'unico che ha raggiunto la capacità di danzare nella polarità per creare, scegliere ,entrare nel buio e vedere la luce,conoscere il dolore e poi gioire, vivere per un attaccamento per perdere tutto, vibrare per un emozione e piangere perchè viene a mancare. Tutto questo per capire il gioco della creazione, con l'unica regia del Divino che aspetta il ritorno alla sua dimora per chi ha capito il suo disegno che non conosce tempo…! Noi Luci Angeliche conosciamo questo gioco, abbiamo già percorso quelle strade, ed ora illuminiamo il vostro cammino come fari che indicano la mèta, per vedervi felici e creativi perchè anche Noi gioiamo delle vibranti energie che scaturiscono dal vostro cuore, perchè nel cuore c'è un filo diretto con il Divino.

Il cuore non si ferma mai, come il movimento cosmico, e se si ferma l'anima si stacca dal corpo per un'altra esperienza in attesa di completare il percorso nella materia. Noi Angeli vibriamo per creare quell'armonia che vi aiuta a lasciare le abitudini e le staticità che vi rendono schiavi e fermano il vostro cammino. Fermarsi vuol dire morire, nulla è fermo nell'universo, l'anima soffre nella staticità e per farlo capire crea la malattia, e se non avanzate nella creatività si attirano energie frenanti come gli incidenti, così le persone con le medesime energie si trovano insieme in punti magnetici della terra, e nei fenomeni collettivi di disgrazie o cataclismi e guerre sono le energie bloccate e stagnanti che si trovano unite nello stesso spazio.

Questo è il male! L'energia che ora vibra sulla terra è di conflitto: tra il movimento creativo evolutivo e le forze stagnanti del potere organizzato che da tanto tempo blocca con la paura l'evoluzione dell'umanità. L'energia evolutiva nell'Amore creativo e compassionevole, manifestata dal maestro 'Gesù Cristo', è bloccata dall'uomo manipolatore della verità; i punti fondamentali del suo messaggio sono ora pronti ad essere svelati, manifestati e vissuti dall'umanità. Il potere che crea guerre e distruzione, intolleranza e paura è in fase di essere vinto dalle forze Evolutive, che armate di Luce vibrante e danzante nella creatività, donando gioia e sorrisi amorevoli, trasformeranno tutte le oscurità inibenti. Ora l'umanità deve scegliere da che parte stare: o nella paura stagnante, per cui morire per cambiare e nel dolore aspettare di tornare a danzare ….o lasciarsi guidare dalla stella d'Amore Cristico che illumina il cuore di chi vuole creare ,danzare gioire ed illuminare la terra con i sorrisi dell a luce interiore.

Per chi non sa da che parte stare non lasciatevi intimorire da messaggi oscuranti e terrorizzanti: a voi la scelta, dice il Divino, ma è bene ricordare che è arrivata l'alba della nuova era. Il messaggio Cristico sarà valorizzato da tutta l'umanità nel rispetto di ogni razza, etnia e religiosità, così il mondo danzerà una nuova civiltà che sorriderà, e libera da ogni sofferenza ringrazierà il Divin Creatore della bellezza della vita e dell'Amore che vibra in ogni cuore.

Angelo Uramidal, canalizzato da Geminiano Pinelli



CHE COS'è LA MALATTIA?

è la più acuta invenzione della mente umana. Il corpo umano si ammala per dare degli stimoli al cambiamento. Anche la malattia può essere un abitudine deleteria che vi trascina sempre più giù. Come reagire alla malattia? Azionando dentro di sè il vero intento di guarire . La malattia alle volte può essere una culla nella quale vi sentite protetti. Ci vuole molto coraggio per disfarsi di questa protezione, perchè è come sentirsi nudi, quindi vulnerabili, ma nuovi ed aperti allo sconosciuto, che si sa, da sempre fa paura….!

Angelo Surya canalizzato da Lella di Forlì



FUI SASSO


Eroso dall'acqua, scaldato dal sole, e accarezzato dal vento.
Fui l'erba sorretta dalla terra, rinnovata ogni mattina dalla rugiada, e donandomi come nutrimento mi elevai.
Divenuto albero, conobbi la mia profondità attraverso le mie radici, e sfiorai la libertà toccando il cielo.
Fu così che nacquero i miei sensi.
E la conferma che io sento, è il mio continuo mutamento.
Col passare delle stagioni sperimentai il tempo, che tutto cresce lentamente, quando fui pronto mi donai per servire.
Divenni il caldo, scoprii la mia solidità divenendo casa, e capii la protezione.
I rumori e gli odori mi investirono così per tanto tempo che sentii l'impulso del movimento, divenni animale, nacque così l'istinto.
E rinacqui strisciando, e ciò che prima avevo solo sentito ora lo potevo vedere.
Fui preso dal ritmo della vita, e rotolando in essa diedi la vita.
Ed anche in questo nuovo modo di esistere mi innalzai.
Correndo e vagando guidato dal tempo e dall'istinto, imparai a nutrirmi, e nutrendomi per non morire conobbi la difesa nata dalla paura.
Ma la mia paura nata dalla difesa generò paura.
E per comprendere meglio la sua natura divenni uomo.
Nacqui e piansi.
Piansi perchè ero solo, ma nell'abbraccio sentii il calore e conobbi l'amore, questo dolce fiume che scorre, e nel dolore della perdita di esso cercai, cercai e mi domandai dove trovare quel dolce sapore che viene dall'amore.
In nessuno dei miei simili lo trovai, pur avendone amati tanti, poichè anche loro scoprii che lo cercavano, e un giorno lasciandomi scorrere sdraiato su una canoa sul lento letto di un fiume lo trovai.
In me sentii quella dolcezza che mi faceva vedere la luce degli alberi miei fratelli, e piansi, e mi ricordai di quando il vento mi accarezzava, e piansi, vedendo una veloce gazzella volare sui prati, e piansi, poichè mi ricordai di essere stato colei che la nutrì, e piansi poichè mi ricordai che anch'io correvo per la paura e per vivere.
E di colpo capii, il mio cuore serbava tutto l'amore, tutto l'amore dell'universo, tutto l'amore per l'amore, tutto l'amore per sempre, e compresi che niente muore mai davvero.
La Luce di Dio veglia sugli Uomini poichè un radioso destino spetta all'umanità, quello dell'amore Divino pronto per essere colto e adoperato per creare nuova vita.

Un caldo e sempre vivo abbraccio……

Un anima disincarnata.

Lettera incanalata da Mario Orlandi - swami anand yaiin



CONTATTO AVVENUTO IL 30-01-2000 CON IL MAESTRO
MIKAO USUI
(CANALIZZATO DA MARIO ORLANDI)

Sono sempre stato un ricercatore, ho sempre cercato di capire, comprendere in che modo l'uomo può trovare armonia con se stesso, c'è sempre stata in me la voglia di capire il perchè di certi avvenimenti nella vita; ho sentito dentro di me che questo faceva parte della mia vita, era la mia storia, potevo e dovevo chiedere.

Spinto da una forza interiore ho seguito il mio istinto ed intuito e da Tokyo partì la mia ricerca. Io sono stato colui che voi potreste definire un'alchimista studente e studioso, sì, ma non insegnante: ero solo il corrispondente di un frate Francescano della cultura europea.

La spiritualità era nelle mie vene, ho amato la vita con l'ilarità e l'amore di un uomo che vede in essa il mistero del Creato e vuole nel profondo, anche per un solo istante, sentire la scintilla del Divino vibrare in sè, con tutto ciò che esiste.
In altre parole ho ambito all'illuminazione e la strada l'ho trovata nel Reiki, che originariamente si chiama 'Vibrazione Cosmica'.
Attraverso la meditazione, la rinuncia e la continua richiesta di risposta, avvalendomi del messaggio: 'Chiedete e vi sarà dato', sono entrato in contatto con quella voce che tutto sa e che ispira.

Poichè l'uomo non è condannato all'oscurità, ma ad evolversi, ecco che per evolversi l'uomo è costretto a volgere lo sguardo dentro il suo cuore e in alto nel cielo, dove l'energia si muove in ascesa; e se accetta nell'umiltà di dipendere dall'universo, con esso diventa Creatore e scopre la potenza dell'amore che vuole la perfezione nella vita con positività, ma anche con libertà di fare e di essere.

Sono stato ispirato dal cielo come dalla terra, poichè ciò che non volevo essere l'ho trovato nei miei simili e ciò che volevo essere era depositato nel mio cuore e nelle parole delle Guide.

Angeli per così dire di energia, che sanno che la vita dell'uomo è votata alla perfezione; se li cerchiamo con il dovuto distacco dalla materialità e l'armonia con essa, allora siamo pronti per fare dei passi avanti.

Attraverso le mie meditazioni divenni consapevole che l'emozione del cuore, che vibrava più forte ad ogni consapevolezza, mi dava il segnale che ciò che sentivo era giusto: perchè mai tanto amore è attraversato in me se non dal Divino Cielo.

Con i simboli compresi che l'uomo, per 'difetto' della forza di gravità, dei sensi e della materia deve avere conoscenza del linguaggio Cosmico, dapprima nello studio, ma poi nell'emozione dell'anima e del cuore che dice a quel punto 'Ora sei a casa, anche se sei sulla terra'.