Pensieri di Luce

Pensieri di Luce


Poesia anonima

Dopo un pò impari la sottile differenza tra tenere una mano e incatenare un'anima.
E impari che l'amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza.
E inizi a imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse.
E cominci ad accettare le tue sconfitte a testa alta e con gli occhi aperti, con la grazia di un adulto, non con il dolore di un bambino.
E impari a costruire le tue strade oggi, perchè il terreno di domani è troppo incerto per fare piani.
Dopo un pò impari che il sole scotta se ne prendi troppo.
Perciò pianti il tuo giardino e decori la tua anima, invece di aspettare che qualcuno ti porti i fiori.
E impari che puoi davvero sopportare, che sei davvero forte e che vali davvero.

Preghiera anonima

Voglio ringraziarti, Signore, per il dono della vita.
Ho letto da qualche parte che gli uomini sono Angeli con un ala soltanto.
Possono volare solo rimanendo abbracciati.
A volte, nei momenti di confidenza, oso pensare Signore che anche tu abbia un'ala soltanto, l'altra la tieni nascosta forse per farmi capire che anche tu non puoi volare senza di me.
Per questo mi hai dato la vita: perché io fossi tuo compagno in volo...
Insegnami allora a volare con te...

Preghiera di un capo indiano Sioux

O Signore, la cui voce sento nei venti
e il cui respiro dà vita a tutto il mondo, ascoltami.
Vengo davanti a te, uno dei tuoi tanti figli.

Sono piccolo e debole:
ho bisogno della tua forza e della tua saggezza.
Lasciami camminare tra le cose più belle
e fà che i miei occhi ammirino il tramonto rosso e oro.

Fà che le mie mani rispettino ciò che tu hai creato,
e le mie orecchie siano acute nell'udire la tua voce. v
Fammi saggio,
così che io conosca le cose che tu hai insegnato,
le lezioni che hai nascosto in ogni foglia, in ogni roccia.

Cerco forza,
non per essere superiore ai miei fratelli,
ma per essere abile a combattere
il mio più grande nemico: me stesso.

Fà che io sia sempre pronto a venire con te,
con mani pulite e occhi diritti,
così che quando la vita svanisce
come la luce del tramonto,
il mio spirito possa venire a te senza vergogna.

Tellow Lark

I 7 principi della guarigione degli atteggiamenti mentali

1. La salute è pace interiore,
perciò la guarigione consiste nel liberarsi della paura. Assumere come obbiettivo il cambiamento del corpo ci impedirebbe di riconoscere che il nostro unico obbiettivo è la pace della mente.

2. L'essenza di noi stessi è amore.
L'amore non può essere intralciato da ciò che è puramente fisico, perciò crediamo che la mente sia priva di limitazioni: nulla è impossibile, e qualsiasi malattia è potenzialmente reversibile. E poiché l'amore è eterno, la morte non deve essere considerata con paura.

3. Dare è ricevere.
Quando la nostra attenzione è focalizzata sul dare e sull'unione con gli altri, la paura scompare e accettiamo la guarigione di noi stessi.

4. Tutte le menti sono collegate,
perciò qualunque guarigione è un'auto-guarigione. La nostra pace interiore si trasmette da se stessa agli altri quando l'accettiamo per noi stessi.

5. 'Adesso' è il solo tempo che esista.
Dolore, dispiacere, depressione, sensi di colpa e altre forme di paura scompaiono quando la mente è concentrata sulla pace amorevole in questo preciso istante.

6. Le decisioni vanno prese imparando ad ascoltare l'inclinazione alla pace che è innata in noi.
Non esistono comportamenti corretti o sbagliati. La sola scelta che abbia un significato è quella tra la paura e l'amore.

7. Il perdono è la via verso l'autentica salute e felicità.
Astenendoci dal giudicare lasciamo andare il passato e le nostre paure per il futuro. Così facendo diventiamo consapevoli che chiunque può insegnarci qualcosa e che qualsiasi circostanza costituisce un'opportunità di crescita nella felicità, nella pace e nell'amore.

(dal libro 'Amare significa guarire' di Gerald Jampolsky)

Preghiera di FINDHORM

(questa è la preghiera che si recita ogni mattina presso la Comunità di Findhorm che si trova in Gran Bretagna )

Ecco che un altro giorno ha inizio: lo dedichiamo a Te.
Dedichiamo i nostri pensieri, i nostri sforzi, per il compimento del Tuo bene.

Tu sei la forza, la nostra vita, la luce che ci guida,
Tu sei l'energia in noi che rende perfetto tutto quanto ci riguarda,
Tu sei l'amore in noi che armonizza ogni situazione e perdona ogni offesa.

Per tutto il giorno ci ricorderemo che viviamo e ci evolviamo in Te e che in Te è il nostro essere.

Affidiamo a Te ogni nostro progetto, le nostre speranze, i nostri sogni sapendo che in Te ogni cosa trova il suo giusto compimento.

Siamo consapevoli per tutto il giorno della Tua presenza piena d'amore e sappiamo che in questo stato di consapevolezza veniamo colmati d'amore, di forza, di pace e di gioia.

Ti chiediamo di servirti di noi secondo la Tua volontà, per far sì che si compiano le Tue meraviglie e la Tua gloria.

L'importante è seminare

Semina, semina: l'importante è seminare
un po'...molto...tutto... il grano della speranza
Semina il tuo sorriso, perché tutto splenda intorno a te.
Sem??????ina la tua energia, la tua speranza, per combattere e vincere la battaglia quando sembra perduta.
Semina il tuo coraggio, per risollevare quello degli altri.
Semina il tuo entusiasmo, per infiammare quello del tuo prossimo.
Semina i tuoi slanci generosi, i tuoi desideri, la tua fiducia, la tua vita.
Semina tutto ciò che c'è di bello in te, le più piccole cose, i nonnulla.
Semina, semina e abbi fiducia: ogni granellino arricchirà un piccolo angolo della terra.

L'occhio di Dio è su di te

Il sole splende e dardeggia sopra di noi, la luna risplende dello splendore del sole: anche la pioggia che cade riluce di sole, ma l'occhio di Dio è più grande del sole.
Nulla è nascosto all'occhio di Dio: che tu stia in casa, o in riva al mare, oppure sperduto nel folto della foresta, l'occhio di Dio è sempre sopra di te.
Tu pensi di essere più importante di chi è debole, di chi è orfano; tu lo inganni, tu rubi i suoi beni, e pensi: 'Nessuno mi vede!'.
Ma l'occhio di Dio è sempre sopra di te.
Egli un giorno ti darà quel che ti spetta perché tu hai pensato nel tuo cuore: 'E' solo un orfano! E' solo uno schiavo!'.
Dio ti darà un giorno quel che ti spetta, non oggi, non oggi, non oggi...

Inno degli Akan (Guinea) al dio Onyame

Poesia anonima

Per scoprire il valore di un anno, chiedi a uno studente che e' stato bocciato all'esame finale.
Per scoprire il valore di un mese, chiedi a una madre che ha messo al mondo un bambino troppo presto.
Per scoprire il valore di una settimana, chiedi all'editore di una rivista settimanale.
Per scoprire il valore di un'ora, chiedi agli innamorati che stanno aspettando di vedersi.
Per scoprire il valore di un minuto, chiedi a qualcuno che ha appena perso il treno, il bus o l'aereo.
Per scoprire il valore di un secondo, chiedi a qualcuno che e' sopravvissuto a un incidente.
Per scoprire il valore di un millisecondo, chiedi ad un atleta che alle Olimpiadi ha vinto la medaglia d'argento.
Il tempo non aspetta nessuno.
Raccogli ogni momento che ti rimane, perché ha un grande valore.
Condividilo con una persona speciale, e diventerà ancora più importante.

Da

Il mio cuore, uccello del deserto, ha trovato il suo cielo nei tuoi occhi.
Essi sono la culla del mattino, essi sono il regno delle stelle.
I miei canti si perdono nella loro profondità.
Lascia che io spazi in quel cielo, nella sua solitaria immensità.
Lascia che io squarci le sue nuvole e stenda le ali al suo sole.

L'amico

Il vostro amico è il vostro bisogno saziato,
è il vostro campo che seminate con amore e mietete con più riconoscenza,
è la vostra mensa e la vostra dimora poichè, affamati, vi rifugiate in lui e lo cercate nella vostra pace.

Se l'amico vi confida il suo pensiero, non nascondetegli il vostro, sia rifiuto o consenso;
quando lui tace, il vostro cuore non smette di ascoltare il suo cuore poichè nell'amicizia ogni pensiero, desiderio, speranza nasce in silenzio e si divide con inesprimibile gioia.

Se vi separate dall'amico, non provate dolore poiché la sua assenza può schiarirvi ciò che in lui amate come allo scalatore la montagna è più chiara dal piano;
e non vi sia nell'amicizia altro intento che scavarsi nello spirito a vicenda, perché l'amore che non cerca soltanto lo schiudersi del proprio mistero, non è amore ma il breve lancio di una rete in cui si afferra solo ciò che è vano.

La parte migliore sia per il vostro amico:
se egli dovrà conoscere il riflusso della vostra marea, fate che ne conosca anche il flusso e dividetevi i piaceri sorridendo nella dolcezza amica poiché nella rugiada delle piccole cose il cuore scopre il suo mattino e si conforta.

Khalil Gibran

L'amore sublime

L'amore sublime non conosce le contrade dell'invidia perché è ricco per sua natura.

Non addolora il corpo perché è all'interno dello spirito.
E' un desiderio forte che avvolge l'anima con la contentezza, è una fame che riempie il cuore.

E' un sentimento che crea nostalgia per il cielo, dove nasce la purezza, dove c'è Dio.

Khalil Gibran

Un sorriso

Non costa nulla e produce molto, arricchisce chi lo riceve senza impoverire chi lo dona.
Non dura che un istante, ma nel ricordo può essere eterno.
E' il segno sensibile di un'amicizia profonda.
Nessuno è così ricco da poterne fare a meno e nessuno è così povero da non meritarlo.
Un sorriso dà riposo alla stanchezza e allo scoraggiamento; rinnova il coraggio, nella tristezza è consolazione.
Un sorriso è un bene che ha valore nell'istante in cui si dona.
Se incontrerai chi il sorriso a te non dona, sii generoso e dà il tuo, perché nessuno ha tanto bisogno di sorriso come chi non sa darlo.

Khalil Gibran

SE

SE puoi non perdere la testa quando tutti vicino a te l'hanno perduta e dicono: 'Ne hai colpa tu!'
SE puoi ancora credere in te stesso, quando più nessuno crede in te, e tuttavia ti chiedi se non abbiano ragione gli altri e torto tu.
SE puoi attendere con calma ciò che ti spetta o se, perseguitato, non pagare odio con odio, offesa con vendetta, senza per questo abbandonarti al gusto di stimarti santo tra i santi, e tra i giusti il giusto.
SE puoi sognare, e tuttavia non perderti nelle reti del sogno, e puoi pensare senza tutto concedere al pensiero.
SE puoi fissare in volto trionfo e disonore, senza per questo spalancare il cuore a nessuno dei due.
SE senza batter ciglio puoi il tuo vero vedere fatto menzogna sulle labbra dell'insincero, e di colpo crollare quanto hai caro per tosto ricomporlo con amaro coraggio.
SE in un solo colpo puoi rischiare tutto quanto hai avuto dalla vita e perderlo, e poi ricominciare senza pentirti della tua partita.
SE potrai richiamare il tuo coraggio quando da un pezzo lo avrai dilapidato e stare saldo quando sai che tu altro non puoi più fare, se non dirti 'Su!'.
SE puoi toccare il fango senza insozzarti e dar la mano ai re senza esaltarti.
SE amico o nemico male potrà mai farti.
SE tutti gli uomini avrai cari ugualmente, ma più degli altri nessuno.
SE nel balzo saprai d'un solo istante superare l'istante che non perdona, tua è allora la Terra, e tutto ciò che dona!

Rudyard Kipling

La scelta è mia.

Scelgo di vivere per scelta, e non per caso.
Scelgo di fare dei cambiamenti, anzichè avere delle scuse.
Scelgo di essere motivato, non manipolato.
Scelgo di essere utile, non usato.
Scelgo l'autostima, non l'autocommiserazione.
Scelgo di eccellere, non di competere.
Scelgo di ascoltare la voce interiore, e non l'opinione casuale della gente.
La scelta è mia e scelgo di arrendermi al volere della mente Divina, poichè nell'arrendermi sono vittorioso.

Eileen Caddy.